HomeRisorseBlogWinter is coming: avete fatto la manutenzione?
2 minuti per leggere

Winter is coming: avete fatto la manutenzione?

Di Elena Vergine 14 Ottobre 2019

Se fate parte dei milioni e milioni di spettatori che hanno seguito la serie Game of Thrones, curiosi di scoprire chi sarà il prossimo a perdere (o riguadagnare) la vita di puntata in puntata, avrete ormai acquisito una certa familiarità con la gerarchia del mondo nel quale è ambientato lo show.

Il motto degli Stark è “Winter is coming” (ovvero l’inverno sta arrivando), letteralmente un monito a riflettere sulla fugacità della bella e calda stagione e di prepararsi ai rigori dei mesi più freddi dell’anno. 

Ebbene poche parole potrebbero essere più appropriate per tutte quelle aziende di servizi che, soprattutto in questo momento dell’anno, vedono crescere la normale mole di lavoro. Che l’inverno porti pioggia, ghiaccio, vento o neve (o tutte le intemperie insieme) prepararsi per tempo per affrontare il rigore invernale con i veicoli in ordine non è mai una cattiva idea. 

Ecco un breve lista di quello di cui tenere conto per affrontare questo periodo dell’anno mettendo la manutenzione al primo posto:

  1. Controllate, dove presenti, le candele: regolando la distanza degli elettrodi o provvedendo alla sostituzione.
  2. Testare la batteria per prevenire guasti improvvisi.
  3. Controllare i livelli dei fluidi ed eventuali perdite.
  4. Controllare e sostituire le spazzole dei tergicristalli usurate. Se ci si trova in aree soggette a importanti nevicate, si consiglia di passare a elementi più rigidi che possano eliminare eventuali frammenti di ghiaccio.
  5. Controllare il funzionamento dei fari e il kit di lampade di scorta da tenere all’interno del mezzo. Un fanale guasto nel mezzo di una tormenta può diventare un rischio per la sicurezza di chi viaggia. 
  6. Controllare la pressione degli pneumatici – e farlo spesso. Questo parametro può variare a causa delle rigide temperature invernali e gli pneumatici impropriamente gonfiati non hanno una buona tenuta di strada soprattutto sulle strade ghiacciate o innevate.
  7. Sostituire i filtri e scaricare l’acqua dalla linea del carburante. L’acqua può infatti danneggiare le pompe e gli iniettori quando la temperatura scende sotto lo zero, creando problemi durante l’avviamento di un motore freddo.
  8. Controllare e sostituire eventuali cinghie usurate, tubi flessibili e ovviamente le pastiglie dei freni.

Le soluzioni GPS per le flotte aziendali rendono la manutenzione dei veicoli un affare molto semplice, sia che si tratti di una flotta di 2 che di 200 veicoli. È possibile infatti configurare avvisi automatici per avvisare quando i veicoli sono tenuti a rispettare una manutenzione specifica o quando alcuni parametri non rispecchiano i livelli standard impostati (es. pressione delle gomme, livello dell’olio ecc). 

Insomma, a differenza di quanto accade in Game of Thrones il nostro inverno non durerà anni, ma 4 mesi più o meno. Non è molto ma è importante garantire la sicurezza e il funzionamento dei vostri veicoli. Fatevi trovare preparati!


Elena Vergine

Elena è Marketing Specialist per Verizon Connect Italia e Intl. Supervisor del team dei Marketing Specialists in Verizon Connect. Dopo oltre tre anni di esperienza in campo editoriale e più di 6 anni nel Marketing e nella Comunicazione, Elena crede fortemente nel valore dei contenuti.


Etichette: Manutenzione, Sicurezza, Stili di guida degli autisti

Blog correlati
La telematica dà impulso al settore dei servizi In che modo il settore edile utilizza la localizzazione GPS? La tecnologia di gestione delle flotte trasforma il settore del trasporto passeggeri

Prendi appuntamento per una demo

Scopri come la nostra piattaforma ti offre la visibilità di cui hai bisogno per fare di più.

Potrebbe anche piacerti

Vedi tutto